Logo Casa Treviso Logo Rete Italia



01/06/2018
AMMINISTRATIVE A TREVISO: INCONTRI CON I CANDIDATI SINDACI

Prosegue il ciclo di incontri promossi dall’associazione con i candidati sindaci alle Amministrative del Comune di Treviso.  Il 31 maggio è stata la volta del candidato del centro destra Massimo Conte. Tra i temi affrontati: la sicurezza, un maggior impatto sul sociale e la riqualificazione del centro storico, attraverso una rivalutazione del servizio di Contarina per la raccolta differenziata.
Sulla sicurezza:  “Non ha importanza se i dati della Prefettura parlano di una diminuzione di furti e degli episodi di microcriminalità, se la percezione dei cittadini è di insicurezza è chiamo che un’amministrazione comunale deve agire in tal senso- spiega Massimo Conte- L’obiettivo prioritario è restituire il decoro alla città: aumentare i controlli sul territorio ad esempio. In più è inaccettabile che una città d’arte debba avere sempre i bidoncini della raccolta differenziata in mezzo alla strada, ogni giorno. Parleremo con Contarina per trovare una soluzione alternativa, ma soprattutto rispetto a quando la questione veniva gestita internamente da Treviso servizi, i costi sono triplicati, soprattutto per le attività produttive. E’ necessario rivedere il tutto.”
Conte si concentra poi sul sociale, rispondendo a Presidente dei Pensionati, Grosso, che ha espresso la necessità di riportare abbonamenti per gli autobus pubblici agli over 70 a costi più calmierati (non più 70 euro ma al massimo 20). “E’ proprio nel nostro programma incentivare l’uso del trasporto pubblico, per cui favorire abbonamenti algi anziani, senza fasce orarie, prorpio per dare maggiore libertà, ma non solo- prosegue Conte- lo faremo anche per i giovani, perchèp siamo convinti che l’eduzcazione ad un trapsorto più sostenibile deve essere sviluppato già da ragazzi. Promuoveremo l’acquisto di mezzi più piccoli ed ecologici per il centro cittadino.”
E ancora: “Se parliamo di sociale tutti si concentrano sulla questione degli immigrati: vogliamo parlare dei nostri anziani e delle famiglie con soggetti diversamente abili? E doveroso dare dignità a queste persone dando sgravi fiscali, maggiore supporto sanitario senza troppi cavilli burocratici.”
Conte si è poi detto assolutamente disponibile a riattivare il forum delle attività produttive, con un tavolo di incontri almeno semestrale.
torna indietro
TAG CLOUD